Home

Chi siamo

L’Associazione EOS Centro di ascolto e accompagnamento contro la violenza, le molestie sessuali e i maltrattamenti alle donne e ai minori, nasce a Varese nel 1998 ed è quindi presente sul territorio provinciale da 16 anni.

È iscritta nel Registro Generale Regionale del Volontariato con decreto n.1338 del 22/01/2001 al n. 2905 sezione A foglio 727 (sezione provinciale).

Iscritta all’Albo regionale delle “Associazioni e movimenti, per le pari opportunità “ al n. 245 dal 2003.

Aderisce alla Rete delle Associazione delle Case delle donne della Lombardia.

Aderisce all’Associazione Nazionale D.i.Re. Donne in Rete contro la violenza.

Ha aderito al progetto “1522” del Ministero delle pari opportunità ed è iscritta nell’elenco dei Centri Antiviolenza a cui rivolgere la chiamata.

• rispondere ai bisogni delle donne, che hanno subito maltrattamenti e/o violenze in famiglia.

•  promuovere e gestire servizi, azioni, iniziative e spazi che forniscano sostegno alle donne che subiscono

violenze, molestie sessuali, maltrattamenti in famiglia e in qualsiasi altro luogo.

• salvaguardare i diritti messi in discussione dalla violenza.

Il nostro obiettivo

EOS è sede Eos varesecentro di ascolto e di accoglienza che si avvale delle prestazioni delle volontarie che accompagnano la donna, nel percorso di uscita dal disagio.
Il ruolo delle volontarie è quello di instaurare con la donna maltrattata una relazione, rispettosa dei suoi suoi ritmi e tempi. Le volontarie formate con corsi di aggiornamento e quindi professionali nell’ascolto, devono rassicurare la donna che si vuole il suo benessere e che è lei il centro dell’attenzione , che nessuna la giudica per la violenza di qualsiasi tipo subita e che è possibile uscire dalla violenza se non si è soli; le si garantiscono riservatezza, anonimato e segretezza.
Dopo il momento dell’accoglienza si concorda con la donna la possibilità di consulenza legale per chiarire i suoi diritti e gli eventuali percorsi sia in campo civile e penale. Gli incontri gratuiti avvengono nella sede di EOS; tutte le legali hanno il patrocinio gratuito.
Dopo il momento dell’accoglienza si prospetta alla donna la possibilità di sostegno psicologico. La psicologa volontaria offre un pacchetto di 5-8 incontri gratuiti presso la nostra sede.
A maggior supporto della donna e per costruire validi percorsi di aiuto, EOS ha attivato una rete di relazione con i Servizi Sociali dei Comuni di residenza delle donne, con le assistenti sociali dell’azienda Ospedaliera, le Forze dell’Ordine, l’ASL ( Consultori , Sert, Cps ) e diverse associazioni del territorio ( Caritas, Cooperativa lotta contro l’emarginazione , ecc.)

Le nostre attività

iniziativa EosEOS partecipa ai tavoli dei Piani di Zona del territorio e agli incontri di Rete tra le Associazioni che si interessano di violenza alle donne e le Istituzioni : Prefettura, Consulta provinciale femminile, Consigliera di Parità, Assessorato Comunale dei servizi alla persona; collabora in rete con i Centri di ascolto delle donne maltrattate che nel tempo si sono costituiti in Provincia : Filo Rosa Auser di Cardano al Campo, Rete Rosa di Saronno, Icore di Gorla Maggiore e Donna Si-cura di Travedona, Eva di Busto e siamo disponibili alla collaborazione con altre realtà.

L’ associazione EOS è parte attiva della Rete dei Centri antiviolenza della Lombardia costituita nel 2008 e di cui fanno parte i 16 Centri e Case delle Donne presenti sul territorio regionale. Questi Centri hanno dato un concreto contributo alla elaborazione e approvazione della l.r.n11 /2012

Il 22 novembre 2013 EOS ha firmato il Protocollo d’Intesa tra le Istituzioni e le Associazioni per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza contro le donne.

Gli orari del centro:

lunedì 14.30 – 18.00
martedì 9.00 – 12.30
mercoledì 9.00 – 12.30
giovedì 9.00 – 12,30 e 14.30 – 18.00
venerdì 9.00 – 12.30